Il bio-etanolo è un alcool di origine biologica. Si tratta di una fonte di energia di origine agricola e appartenente alla famiglia delle energie rinnovabili. Le piante contenenti saccarosio (barbabietola, canna da zucchero) o amido (grano, mais) possono essere convertite in bioetanolo.Con le nuove tecnologie il bio-etanolo viene ricavato anche dagli scarti delle coltivazioni, il costo è quindi destinato progressivamente ad abbassarsi aumentandone la convenienza.

L'uso del bio-etanolo come carburante riduce drasticamente le emissioni di anidride carbonica. In ogni caso durante la combustione si genera calore acqua e anidride carbonica, non sostanze dannose, ma si consiglia comunque un adeguato ricambio d’aria nell’ambiente dove è installato il biocaminetto.

La qualità del bio-etanolo è fondamentale per l'utilizzo in un biocaminetto, non solo per non avere odori sgradevoli, ma anche per la qualità dell'aria che si respira, non essendoci sistema di evacuazione dei residui all'esterno è importante che non vengano rilasciate nell'ambiente sostanze nocive.

Per questo motivo raccomandiamo l'uso di bioetanolo certificato, puro e di ottima qualità.